top of page

Magazzini verticali automatizzati: perché utilizzarli

I verticali automatizzati a piani traslanti, sono la tipologia di magazzino per stoccaggio sfusi, più flessibile oggi presente sul mercato; infatti sono ideali per tutti quei settori produttivi e distributivi in cui è necessario ottimizzare lo spazio, permettere lo stoccaggio di materiali piccoli e grandi, leggeri e pesanti, aumentare l'efficienza e la sicurezza operativa nonché ridurre (o azzerare totalmente) gli errori di immissione e prelievo effettuati durante l'utilizzo da parte degli operatori.

Vanno utilizzati perchè:

  • consentono di ottimizzare lo spazio fisico, sfruttando in modo efficiente i volumi a disposizione, eliminando pertanto la necessità di gestire le merci su ampie superfici orizzontali e con disparati mezzi di movimentazione; ciò è particolarmente vantaggioso in ambienti dove lo spazio è limitato o il cui costo/mq risulta elevato;

  • contribuiscono a migliorare la sicurezza sul lavoro, riducendo la necessità di movimentare pesanti carichi in diverse aree di magazzino o di fare picking dai piani alti delle scaffalature; riducono sensibilmente i rischi di infortunio e migliorano sicuramente le condizioni di lavoro degli operatori;

  • permettono di accelerare significativamente il processo di IN e OUT delle merci; ciò è fondamentale in magazzini con prodotti ad alta rotazione, dove la velocità di prelievo e versamento (anche simultaneo) è un elemento decisivo per soddisfare tempestivamente la domanda dei Clienti;

  • facilitano il recupero rapido, sicuro ed accurato dei prodotti, limitando gli errori di inventario e migliorando conseguentemente la precisione nella gestione degli stock;

  • si integrano perfettamente con software avanzati, anche di AI, per la gestione delle scorte e/o dei semilavorati, offrendo una sicura tracciabilità e visibilità degli articoli presenti in magazzino e permettendo una accurata pianificazione degli acquisti e della produzione;

  • in settori soggetti a fluttuazioni stagionali della domanda, si adattano in modo flessibile alle variazioni della richiesta, garantendo un utilizzo ottimale dello spazio e delle risorse;

  • in alcuni settori, per esempio nell’industria farmaceutica ed elettronica, si richiedono estrema precisione di prelievo e corretta conservazione delle merci stoccate; anche in questi casi, l’utilizzo dei magazzini verticali, opportunamente “carrozzati” ed integrati a sistemi robotizzati, soddisfa e garantisce appieno non solo l'accuratezza dei prelievi ma anche l'integrità dei prodotti;

  • infine, ma non ultima per importanza, i sistemi di magazzini verticali integrati soddisfano le esigenze della lean logistics ovvero dell’approccio alla gestione della catena di approvvigionamento (supply chain) che si basa sui principi della "Lean Manufacturing" o "Lean Production".

Pertanto l'implementazione dei magazzini verticali automatizzati è consigliata quando vi sia la necessità di ottimizzare l'efficienza, migliorare l'accuratezza del sistema magazzino, annullare i rischi di infortunio, ridurre i costi operativi e rispondere in modo flessibile alle esigenze del mercato e della produzione.



18 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page